Il futuro degli Addominali: Il Core-Stability Parte2°

Core-Stability.

Con il termine Core-Stability si intendono tutti quegli esercizi che hanno come finalità il rafforzamento e la stabilizzazione della regione centrale del nostro corpo. Sono esercizi che vanno eseguiti con una notevole concentrazione sia perché i muscoli coinvolti sono tantissimi sia perché la maggior parte degli esercizi prevedono movimenti asimmetrici o in appoggio instabile.

Per evitare di incorrere in errori è sempre bene consultare un personal trainer, almeno all’inizio, per individuare la corretta progressione dell’allenamento.

Il nostro obiettivo è quello di tonificare la zona addominale, per qualsivoglia obiettivo, sia esso posturale od estetico, e per far ciò adoperiamo allenamenti innovativi come il Core-Stability.

Se si presentasse la necessità di aumentare l’intensità di carico dell’esercizio, adopereremo la metodica che si basa sulla capacità coordinativa, ovvero l’intensità dell’esercizio (carico interno) aumenterà con il cambiamento dei piani d’appoggio. Questo vuol dire che non si faranno serie lunghissime ma la progressione degli esercizi prevederà:

  • stabilità in terra
  • stabilità seduti
  • stabilità su fitball
  • stabilità tavoletta propriocettiva.

In conclusione il Core-Stability prevede di utilizzare esercizi globali e di aumentare la difficoltà d’esecuzione variando la superficie d’appoggio del corpo, di modo da mettere sempre in difficoltà i muscoli senza aggiungere sovraccarichi (pesi, manubri, ecc..).

Di seguito vengo proposti alcuni esercizi che si possono anche eseguire a casa.

  1. Sdraiato a terra espiri e contrai addominali
  2. Posizione quadrupedica, appoggi su mani e ginocchia:
  • Sollevi un solo braccio
  • Sollevi le braccia alternando destra sinistra
  • Sollevi il braccio destro e distendi indietro la gamba sinistra
  • Sollevi braccia e gamba opposta
  1. Ponte a terra: Supina con gambe piegate e piedi appoggiati a terra sollevi il bacino contraendo gambe e glutei. Possibili varianti:
  • elevazione bacino usando solo una gamba
  • elevazione bacino flettendo la gamba al petto
  1. Isometria in posizione prona. Con il corpo disteso a pancia in giù fai forza sui gomiti e sulle punte dei piedi ed elevi il corpo mantenendolo testo e disteso. Possibili varianti:
  • Mantenere la posizione elevando un arto e quindi rimanendo su tre appoggi: due gomiti ed un piede
  1. Isometria sulla fitball.

 

Rischi di uno scarso allenamento del Core-Stability.

I maggiori rischi che si possono correre non allenandosi secondo la metodica del Core-Stability sono:

  • Inadeguata stabilità della colonna
  • Peggioramento della postura
  • Iperlordosi
  • Ipercifosi dorsale
  • Anteroposizione della spalla con probabile comparsa della sindrome della spalla dolorosa
  • Lombo sciatalgia
  • Mal di schiena

Tutte queste situazioni, qui solo accennate, risultano essere tra di loro concatenate, ciò porta alla possibilità che un rischio inneschi l’altro fino ad arrivare ad un punto in cui il complesso posturale del corpo risulta essere bloccato e fortemente sotto stress.

Contattami subito per avere una scheda di Core-Stability con cui iniziare oggi stesso.

Tutto in omaggio

Postural Trainer Luca Peronaci

Nome e Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (rischiesto)

Età

Altezza

Peso

Attività lavorativa

Attività sportiva (se presente, durata e frequenza)

Obiettivi

Conosce la tecnica S.M.A.R.T.?
sino

Note